Jinmu Tennō (神武天皇), l’Imperatore che fondò il Giappone

L’Imperatore Jinmu (神武天皇, il suo nome significa letteralmente “forza divina” o “dio guerriero”), discendente diretto di Amaterasu (天照), è stato il primo Imperatore leggendario della storia giapponese. Secondo quanto riportato dal Kojiki (古事記, il più antico documento letterario sulla storia del Giappone, 712 d.C.), Jinmu nacque il 13 febbraio del 711 a.C. e morì il 9 aprile del 585 a.C. – altre interpretazioni del Kojiki fissano il giorno della morte all’11 marzo. Il libro racconta la sua avanzata dal Kyūshū fino all’insediamento nella pianura di Yamato. Oltre al Kojiki anche il Nihon Shoki (日本書紀, un altro documento storico giapponese, 720 d.C.) parla di Jinmu e colloca il suo regno tra il 660 e il 585 a.C. Entrambi i documenti riportano il suo nome completo: Kamu-yamato Iware-biko no mikoto (神倭伊波礼毘古命).

Originario della parte meridionale del Kyūshū, Jinmu fu costretto a varie migrazioni dopo alcune sconfitte in battaglie con altri clan. Sotto la guida e la protezione di Yagatarasu (八咫烏), un corvo a tre zampe di proprietà diretta di Amaterasu, arrivò nella provincia di Yamato (l’attuale Prefettura di Nara) dove riuscì a imporre il suo potere e a salire sul trono del Giappone. Quello che avvenne dopo è immerso nella leggenda. Secondo i due documenti storici l’Imperatore morì nel 585 a.C., alla veneranda età di 126 anni. Il sito tradizionale della sua tomba è il Tempio Kashihara (橿原神宮, Kashihara Jingu), nella prefettura di Nara.


Cos’è un dojo?

Uno studio dedicato ad una disciplina dove ci si educa e si impara a relazionarsi con gli altri.
Un luogo dove la vittoria di uno è il successo di tutti.
E’ quel gruppo che, quando un membro affronta una prova, parte compatto per sostenerlo e fare il tifo per lui.
Aishinkan è tutto questo!
Complimenti a tutti per gli esami sostenuti ieri sera!! 🙏